Il mio carrello 0 item(s) - 0.00

il mio carrello

prodotti

Filtra per:
Prezzo
-
Tipologia
  1. VS (3)
  2. VSOP (3)
  3. XO (1)
Marchio
  1. Camus (2)
Cognac

Cognac

 

Il Cognac è un distillato AOC di vino prodotto in un'area delimitata della Francia, stabilito da un decreto del 1909.

Le sei zone di produzione del Cognac sono:

  • Grande Champagne: Cognac molto aromatici e particolarmente fruttati
  • Petite Champagne: Cognac molto aromatici e particolarmente floreali
  • Borderies: Cognac con un tipico aroma di violetta, ricchi di corpo
  • Fins  Bois, Bons  Bois, Bois Ordinaires: Cognac robusti e vigorosi, impiegati in diversi assemblaggi

I vitigni più impiegati sono a bacca bianca, in particolare Ugni Blanc (90%) e in piccole parti folle blanche e colombard.

Per la doppia distillazione viene impiegato il tipico alambicco charente in rame, che consente di ottenere un'acquavite particolarmente pura e di grande finezza.

L'invecchiamento, obbligatoriamente in legno, è fondamentale per arricchirsi, ammorbidirsi e raggiungere la perfetta armonia.

Il rovere è ricavato dalle querce di 100 - 150 anni del Limousin.

In base all'origine del distillato, alla temperatura e all'umidità dell'ambiente, l'invecchiamento può durare fino ad un massimo di 60 anni, oltre il quale il Cognac diventerebbe amaro e poco gradevole.

La classificazione dei Cognac si basa esclusivamente sul loro invecchiamento ed è il distillato più giovane a determinare la denominazione del Cognac:

  • Trois  étoiles o VS: acquavite più giovane con 30 - 54 mesi invecchiamento
  • VSOP, VO, Réserve: acquavite più giovane con almeno 54 mesi di invecchiamento
  • Napoléon, Vieille Réserve, XO, Extra, Hors d'Age: acquavite più giovane con più di 78 mesi di invecchiamento

Se il blend di due Cognac è composto per il 50% Petite Champagne e il 50% Grande Champagne, prende il nome di Fine Cognac.

Se nell'etichetta si legge Grande Champagne significa che quel Cognac è stato prodotto tutto in quella zona, che dà le migliori acquaviti.

Il Cognac si distingue per la sua finezza, mentre l'Armagnac per la sua potenza.

Per una degustazione ottimale, si consiglia di berlo a piccoli sorsi, lasciandolo scorrere sul palato. Ben si sposa con la pasticceria secca, in particolare quelli con mandorle e vaniglia.

 

per pagina

7 Prodotti/o

per pagina

7 Prodotti/o